Garanzia ITALIA ed EUROPA

    Segui

    Tutti gli articoli venduti sul nostro portale www.onlinestore.it sono articoli nuovi di fabbrica con regolare emissione di documento fiscale e garanzia di 24 mesi come da legge (12 mesi in caso di fattura fiscale associata a P.iva).

    I prodotti sono distribuiti cosi come forniti dal canale di distribuzione (imballi, accessori, dotazione) e come previsto commercialmente dal codice EAN relativo.

    Qualora il produttore offrisse un’estensione di garanzia convenzionale, valgono i termini da quest’ultimo indicati. In ogni caso è una garanzia non offerta direttamente dal venditore.
    La garanzia può essere esercitata, come previsto sempre da legge, inviando il prodotto presso la nostra sede a sue spese o presso eventuali centri di assistenza abilitati sul territorio nazionale dal produttore.
    Farà fede sempre il documento fiscale da noi rilasciato in fase di spedizione.

    Nessun costo di gestione, spedizione o costo accessorio generico sarà addebitato laddove presente un vizio di conformità.

    In abbinamento ai nostri prodotti può anche abbinare la nostra estensione di garanzia: ESTENSIONE GARANZIA. Questa garanzia aggiunge 36 mesi ai 24 mesi di garanzia legale e commerciale.

     

    GARANZIA ITALIA
    • 24 mesi di Garanzia Ufficiale Italia presso tutti i Centri Assistenza Autorizzati Italiani. 
    • Estensione di garanzia del prodotto che alcuni produttori mettono a disposizione dei propri clienti, previa registrazione sul loro sito. Maggiore dunque il periodo di garanzia del prodotto e maggiori saranno le tutele per l'utente finale. Possibilità di estendere la garanzia attraverso l'assicurazione aggiuntiva di GARANZIA3. Questa assicurazione è acquistabile inserendola direttamente nel carrello durante la fase d'ordine
    • Riparazioni: tramite canale preferenziale del produttore quindi tempi più rapidi con ricambi originali. 
    • Ripristino in Centri Assistenza Ufficiali Italiani distribuiti in tutto il territorio Italiano. 
     
     
    GARANZIA EUROPA
    • 24 mesi di Garanzia Legale come previsto per legge dunque in caso di necessità puoi contattarci ad per inviare il prodotto al centro assistenza autorizzato.
    • Estensione di garanzia: Possibilità di estendere la garanzia attraverso l'assicurazione aggiuntiva di GARANZIA3. Questa assicurazione è acquistabile inserendola direttamente nel carrello durante la fase d'ordine.
    • In caso di necessità il prodotto dovrà essere inviato direttamente al CAT ufficiale sul territorio Italiano. contattateci per sapere la procedura dettagliata.
    • Manuali e Software in Italiano se previsti dalla casa madre. Nella confezione potrebbe mancare il manuale in Italiano, a volte disponibile in formato elettronico direttamente sul sito del produttore
     

    Differenza TV distribuzione Italia o Europa

    La differenza funzionale tra un Tv garanzia EU e ITA è normalmente legata alla localizzazione del software dei decoder interni: spesso i modelli EU hanno ordinamento dei canali alfabetico e possono non essere certificati per tutte le Cam italiane.

    La differenza dell’ordinamento dei canali è presente normalmente solo sul marchio Samsung ed è ovviabile spesso cambiando nazionalità in Albania, Grecia o Olanda.

    Rimangono inalterate la garanzia, sempre di 24 mesi (12 mesi in caso di fattura associata a p.iva) e le caratteristiche tecniche.

     

    Cos'è la GARANZIA LEGALE

    La garanzia legale è obbligatoria per legge, ha validità due anni dalla consegna del bene, è inderogabile e può essere fatta valere dal consumatore direttamente nei confronti del venditore, nel caso in cui il bene di consumo acquistato presenti un difetto di conformità rispetto al contratto di vendita.

    Il Codice del Consumo (D.lgs. n. 206 del 6/09/05 in recepimento della Direttiva 1999/44/CE) stabilisce infatti che il venditore ha l’obbligo di consegnare al consumatore un prodotto conforme al contratto di vendita.

    Rispetto alla normativa precedente, il Codice del Consumo ha rafforzato le tutele in favore del consumatore, definito come persona fisica che agisce per scopi estranei ad un’attività imprenditoriale, commerciale, professionale o artigianale, imponendo precisi obblighi al venditore e ampliando l’ambito di applicazione e la durata della garanzia legale e i termini di denuncia del difetto.

    COSA S’INTENDE PER “DIFETTO DI CONFORMITÀ”?

    Per essere conforme un bene deve:

    • essere idoneo all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo;
    • essere idoneo all’uso voluto dal consumatore, dichiarato al venditore al momento della vendita e da questi accettato;
    • essere conforme alla descrizione fatta dal venditore o dal produttore e possedere le qualità pubblicizzate e descritte sull’etichettatura;
    • possedere le qualità mostrate al consumatore dal venditore attraverso un campione o un modello.

    In caso di installazione del bene da parte del venditore

    Il difetto di conformità che deriva dall’imperfetta installazione del bene di consumo è equiparato al difetto di conformità del bene, quando l’installazione è compresa nel contratto di vendita ed è stata effettuata dal venditore o sotto la sua responsabilità.

    La garanzia legale copre i difetti esistenti al momento della consegna, vale a dire i difetti originari del prodotto che si manifestano nell’arco dei 24 mesi, con esclu-sione, quindi, dei difetti sopravvenuti (ad es. dovuti all’uso, a mancata o cattiva manutenzione, a sostituzione di pezzi di ricambio non originali ecc.).


    I diritti del consumatore

    In caso di difetto di conformità il consumatore può pretendere dal venditore che il bene sia sostituito o riparato, a sua scelta, senza spese aggiuntive ed entro un congruo termine.

    Quando la riparazione o la sostituzione sono oggettivamente impossibili o eccessivamente onerose, o la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuata ha recato notevoli inconvenienti per il consumatore, si può richiedere la risoluzione del contratto (con restituzione contestuale del prezzo pagato e del bene acquistato) o la riduzione del prezzo.

    La garanzia legale non è valida nel caso in cui sia stato il consumatore a causare il danno, oppure se il consumatore conosceva o poteva conoscere il difetto al momento dell’acquisto, oppure ancora se il difetto di conformità deriva da istruzioni o materiali forniti dal consumatore (es. per confezionare un abito su misura il consumatore fornisce le misure e la stoffa).


    TERMINI E CONDIZIONI
    La garanzia legale dura due anni, mentre il termine per la denuncia del difetto è di due mesi dalla sua scoperta, per un totale di ventisei mesi dalla consegna del bene (24 mesi per la rilevazione del difetto + 2 mesi per la denuncia).
    Se la riparazione del bene avviene durante la validità della garanzia legale, per il pezzo sostituito non decorre un nuovo periodo di garanzia, che quindi terminerà allo scadere dei ventisei mesi dall’acquisto.
    Se invece la riparazione avviene oltre il termine della garanzia legale, per il pezzo sostituito inizierà a decorrere una nuova garanzia, della durata di 2 anni a decorrere dalla data d’installazione o di consegna.
    Se il difetto di conformità si manifesta entro sei mesi dalla consegna, si presume che tale difetto fosse presente già al momento dell’acquisto. Se, invece, il difetto di conformità si manifesta oltre i sei mesi ma entro i due anni dalla consegna, il consumatore dovrà dimostrare che il danno è collegato a un vizio esistente al momento della consegna.

    APPLICAZIONE DELLA GARANZIA LEGALE
    La garanzia legale si applica a tutti i contratti di vendita di beni mobili di consumo (es. elettrodomestici, auto, abbigliamento, mobili, pc, telefoni, condizionatori, etc.).
    La legge estende questa tutela anche ai contratti finalizzati alla fornitura di beni di consumo da fabbricare o produrre, ai contratti di permuta; ai contratti di somministrazione (es. la fornitura periodica di bottiglie d’acqua); ai contratti di appalto (es. la realizzazione di un mobile su misura per la propria abitazione); ai contratti d’opera (ad esempio l’affidamento ad un sarto della creazione di un vestito).
    La garanzia legale si applica anche ai contratti di vendita di beni in saldo e di beni usati. La garanzia legale per i beni usati non può però essere inferiore ad un anno e viene esclusa in caso di difetti dovuti all’uso.

    ESCLUSIONI
    Sono esclusi tutti i contratti di locazionecomodato d’usodonazione; i contratti di leasing finanziario; quelli per beni immobilie per beni oggetto di vendita forzata o di vendita da parte delle Autorità Giudiziarie; i contratti per la fornitura di energia elettrica e i contratti per la fornitura di acqua e gas, salvo quelli consegnati in una quantità determinata, ad esempio in bottiglie o bombole (in tal caso si qualifica come contratto di somministrazione).

    GRATUITÀ DELLA GARANZIA LEGALE
    La Garanzia legale è sempre gratuita, qualunque sia il rimedio scelto. Il venditore non può addebitare alcuna spesa al consumatore, né per materiali, né di spedizione o manodopera.
    Il venditore è inoltre tenuto a dare seguito alla denuncia del difetto di conformità in modo tempestivo, che è da valutarsi, in ogni caso, in base alla natura e all’uso del bene.

     

    PER GLI ACQUISTI CON P.IVA NON VALE IL CODICE DEL CONSUMO

    Gli acquisti “professionali” non rientrano nella disciplina prevista per i beni di consumo, anche se i prodotti sono gli stessi. Infatti la legge è pensata per tutelare i consumatori finali; per quello che riguarda invece gli utenti professionali, vale il semplice Codice Civile, che prevede un diritto di garanzia di un solo anno. Quindi chi acquista con partita IVA (e relativa fattura) non può accedere ai benefici previsti in termini di garanzia dal Codice del Consumo.

     
    Questo articolo ti è stato utile?
    Utenti che ritengono sia utile: 25 su 91

    Hai ancora bisogno di aiuto?

    Inoltra la tua richiesta al nostro Customer Care, ti risponderanno quanto prima!