Ecobonus 2018: detrazione fiscale

    Segui


    ECOBONUS 2018
    Acquistando un grande elettrodomestico di classe A+ o superiore (classe A per i forni), potrai scaricare fino al 50% su un massimo di 10.000 euro di spesa nella dichiarazione dei reddiiti.

    ALCUNI DEI GRANDI ELETTRODOMESTICI CHE POSSONO BENEFICIARE DELL'ECOBONUS:

    • frigoriferi
    • congelatori
    • lavatrici
    • asciugatrici
    • lavastoviglie
    • piani cottura (non hanno classe energetica ma sono contemplati)
    • forni a microonde
    • piastre riscaldanti elettriche
    • apparecchi elettrici di riscaldamento
    • apparecchi per il condizionamento

    Nb. Puoi detrarre anche le spese di consegna, montaggio e di installazione, purchè queste spese siano state sostenute con le modalità di pagamento richieste per fruire della detrazione (bonifico, carta di credito o di debito).

    QUANDO:
    La detrazione è valida per le spese effettuate dal 1 Gennaio 2017 al 31 dicembre 2018.

    COME ACQUISTARE SU ONLINESTORE PER BENEFICIARE DELL'ECOBONUS:
    Per beneficiare dell'ecobonus presenta in sede di dichiarazione dei redditi la fattura e la copia del pagament effettuato dove ci sia indicata la data di acquisto. Il 50% ti sarà "rimborsato" in 10 anni.
    Modalità di pagamento compatibili:
    - Bonifico bancario (indicare come causale il numero dell'ordine e la data dell'ordine)
    - Carta di credito o debito

    Per ulteriori informazioni:
    Sito ufficiale Agenzia delle Entrate
    L'agevolazione è stata prorogata dalla recente legge di bilancio anche per gli acquisti che si effettueranno nel 2018, ma potrà essere richiesta solo da chi realizza un intervento di ristrutturazione edilizia iniziato a partire dal 1° gennaio 2017. La detrazione va ripartita tra gli aventi diritto in dieci quote annuali di pari importo ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro.

    Per quel che riguarda i grandi elettrodomestici, la norma limita il beneficio all’acquisto delle tipologie dotate di etichetta energetica di classe A+ o superiore, A o superiore per i forni, se per quelle tipologie è obbligatoria l’etichetta energetica. L’acquisto di grandi elettrodomestici sprovvisti di etichetta energetica è agevolabile solo se per quella tipologia non sia ancora previsto l’obbligo di etichetta energetica. Rientrano, per esempio, fra i grandi elettrodomestici: frigoriferi, congelatori, lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi di cottura, stufe elettriche, piastre riscaldanti elettriche, forni a microonde, apparecchi elettrici di riscaldamento, radiatori elettrici, ventilatori elettrici, apparecchi per il condizionamento. Nell’importo delle spese sostenute per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici possono essere considerate anche le spese di trasporto e di montaggio dei beni acquistati, purché le spese stesse siano state sostenute con le modalità di pagamento richieste per fruire della detrazione (bonifico, carte di credito o di debito.

    Questo articolo ti è stato utile?
    Utenti che ritengono sia utile: 57 su 77

    Hai ancora bisogno di aiuto?

    Inoltra la tua richiesta al nostro Customer Care, ti risponderanno quanto prima!